Il policarbonato ondulato compatto

Coperture
1/02/2019

E’ l’ultimo prodotto arrivato a completare la nostra gamma di coperture per pergole e tettoie.

Caratteristiche tecniche del policarbonato ondulato compatto

Si tratta di un policarbonato ondulato compatto (da 1,4 mm di spessore).
Anche se molto sottile è molto resistente e, a differenza dei classici policarbonati compatti, non ha problemi di dilatazioni con il caldo ed il freddo. Grazie alla sua forma ondulata e alla larghezza contenuta dei suoi pannelli i movimenti sono minimi.

E’ un prodotto brevettato. Grazie alla sua finitura “millerighe”, infatti, è classificato come “no-drop”, ovvero anti-condensa.

Come forma è paragonabile all’ondulina, ma a differenza di questa, è molto più elegante ed adatto ad ogni tipo di giardino ed abitazione.
Attualmente disponibile in color bianco opale (ma è ordinabile anche trasparente o bronzato): elegante, lascia filtrare la luce, ma al contempo la smorza un po’.

Dimensione dei pannelli

Il principale vantaggio di questa copertura è la dimensione dei pannelli.
A differenza dei policarbonati classici che sono disponibili in formati da cm 200×600 che quindi sono difficili da trasportare e maneggiare, il policarbonato ondulato viene venduto in lastre larghe cm 110 e lunghe, a seconda delle esigenze del cliente, 3, 4 o 5 mt.
Questo formato a lastre di piccole dimensioni lo rende più versatile, pratico e tende a ridurre l’eventuale scarto che può invece diventare importante con pannelli di dimensioni maggiori.

placehold

La posa del policarbonato ondulato compatto

La posa, grazie proprio alle dimensioni contenute dei pannelli, è molto semplice.

Il pannello di policarbonato andrà posto nel senso della pendenza della pergola e perpendicolarmente alla linea di gronda. Verrà, quindi, fissato sulle travi parallele alla linea di gronda.
Se il vostro tettuccio non rispetta quest’ultima condizione, sarà necessario porre al di sopra delle travi dei moraletti (bastano anche di sezione mm 40×60) disponendoli paralleli alla linea di gronda.

I listelli dovranno essere posti con un interasse di circa 50 cm.

I pannelli andranno poi sovrapposti uno con l’altro. Non occorre molto, basta anche solo un’onda.

Il sistema di fissaggio è stato studiato ad hoc. Assieme al policarbonato verranno infatti vendute delle mezzelune (di plastica trasparente) che andranno a riempire l’onda del policarbonato nel punto in cui verrà inserita la vite (munita di guarnizione) che fisserà il policarbonato al listello.
Di norma sono da porre due viti ogni metro quadrato di policarbonato.

Per vedere com’è facile fissare il policarbonato alla trave, guarda il video.


Perchè scegliere il policarbonato ondulato compatto

Questo tipo di policarbonato è l’ideale per chi vuole una copertura resistente e al contempo elegante.

Resiste molto bene in caso di grandine, non subisce effetti al variare della temperatura, lascia filtrare la luce, ma al contempo la smorza, ha una protezione contro i raggi UV, resiste agli urti, semplice da pulire (basta una spugna e dell’acqua), facilissima da montare.

Il prezzo è anche ottimo. Risulta, infatti, più economico di un classico policarbonato compatto ma molto più pratico ed efficiente.

Abbiamo selezionato questo prodotto, convinti che possa incontrare l’interesse del pubblico e soddisfarne appieno le attese.

L’importante, per noi, è trovare sempre prodotti nuovi con un elevato contenuto qualitativo, perchè siamo convinti che “il prezzo si dimentica, ma la qualità resta”.

Condividi su: